Usava impresa pulizie per spacciare

Durante le pause tra una pulizia e l'altra, il titolare di una piccola impresa di Genova accompagnava un pusher a fare consegne di crack a domicilio, nascondendo la droga tra detersivi e panni. Ma gli uomini della sezione Falchi della polizia lo hanno scoperto, arrestando due persone: un italiano di 56 anni, titolare dell'impresa di pulizie, e un senegalese di 25 anni. I due sono stati pedinati dal centro storico fino a Sestri Ponente e quando la loro auto si è fermata, gli agenti hanno trovato due piastre di crack per un totale di circa 100 dosi da vendere al dettaglio. In casa del senegalese sono state trovate altre sette dosi e oltre mille euro in contanti. In via Sottoripa, invece, gli uomini della squadra mobile hanno arrestato un marocchino di 39 anni sorpreso mentre cedeva una dose di hashish a un minorenne genovese. Da successiva perquisizione, il pusher è stato trovato in possesso di denaro e ulteriore stupefacente dello stesso tipo.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Secolo XIX
  2. PianetaGenoa 1893.net
  3. Liguria Notizie
  4. Liguria Notizie
  5. RadioGold

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Albera Ligure

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...